Il centro termale di Miradolo è situato in una vasta area di 100.000 mq., il cui parco può essere indicato nella “Categoria delle Aree Verdi”, cioè quelle aree che comprendono qualsiasi forma di vegetazione, dalla protettiva alla produttiva, dalla creativa alla culturale estetica.

Avendo come filo conduttore il concetto che il Centro Termale di Miradolo non è rappresentato dalla sola attività fisica, bensì dal benessere nel senso più lato del termine, il progetto si è sviluppato su quattro zone fondamentali, analizzate sia singolarmente che nell’intero complesso in cui sono ubicate e precisamente l’ampliamento del centro cure termali, le zone palestra e piscine e la remis en forme.

L’impostazione progettuale dell’intero intervento si riflette sulla scelta di materiali naturali, quali la pietra di rivestimento per le murature e il legno lamellare per le coperture, integrate con soluzioni tecniche e tecnologiche all’avanguardia.

Studio realizzato in collaborazione con lo studio del Geometra Giuseppe D’Asaro.